TantoPerDire

COME SVILUPPARE UNA MENTE FORTE

Molto spesso tendiamo ad associare chi porta avanti un’attività sportiva di un certo livello con lo sviluppo di una mentalità molto sicura e decisa. Spesso queste persone sono considerate molto forti, capaci di gestire lo stress e di valutare in modo positivo tutto ciò che accade intorno a loro. Difficilmente una persona, una situazione o un qualsiasi evento che si pone davanti a loro è capace di destabilizzarli. Hanno capito come, tramite lo sport, possono sviluppare una mente forte.

Nella maggior parte dei casi questi tratti caratteriali che notiamo rappresentano la realtà. Possiamo dire con certezza che chi fa sport di un certo livello ha molte più probabilità di acquisire anche uno sviluppo di mentalità, oltre che fisico, notevole.

Ma com’è possibile tutto ciò?

come sviluppare una mente forte

COME SVILUPPARE UNA MENTE FORTE: l’importanza della meditazione

Al giorno d’oggi molte persone lamentano di avere una mente debole, non si sentono capaci di gestire lo stress. Si sentono sopraffatti dagli eventi che li colpiscono e non riescono a raggiungere i loro obiettivi più grandi. Interpretano ciò che li circonda, siano essi persone, cose o situazioni, in modo negativo e distruttivo per la loro vita. Vorrebbero migliorare la loro situazione ma non sanno da dove partire. Vorrebbero sviluppare una mente forte ma non sanno come procedere.

Per sviluppare una mentalità forte, capace di non farsi distruggere facilmente, è necessario agire per piccoli step. Come primo step è fondamentale sviluppare consapevolezza del proprio corpo, della propria mente, della propria situazione (se vuoi approfondire, clicca qui).

Successivamente, è necessario creare un legame tra corpo e mente. Spesso vengono considerate come due entità separate. In realtà sono molto interconnesse e interdipendenti tra di loro. Non c’è l’uno senza l’altro. Come fare per stabilire questo legame tra corpo e mente? Tramite il respiro, tramite la concentrazione nel momento presente. Concentrarci sul respiro ci fa godere a pieno di questo istante, di questo momento. La nostra mente non vaga tra i pensieri, non pensa al passato né al futuro. È semplicemente connessa a questo momento, e il corpo la accompagna. Questa è la potenza del respiro.

come sviluppare una mente forte

COME CONCENTRARSI SUL RESPIRO: il legame tra mente e corpo

Molte persone potrebbero riportare che, nonostante siano focalizzati sul proprio respiro e abbiano sviluppato una certa consapevolezza di esso, la loro mente continua a vagare tra i problemi del passato e le paure per il futuro, non lasciandoli liberi di vivere il momento presente.

È qui che entra in gioco il terzo step: la meditazione e lo sport. Per sviluppare consapevolezza, per creare questo legame mente e corpo, per creare una mente forte, è necessario fare pratica, è necessario protrarre nel tempo un’attività che ponga sotto forte stress sia la mente che il corpo e che richieda una forte concentrazione sulla respirazione. La meditazione ne è un esempio. Quando meditiamo concentriamo tutta la nostra attenzione sul respiro. Cerchiamo di non farci distrarre dai pensieri e di rimanere concentrati sul momento presente.

Lo sport: sviluppare una mente forte

Nello sport accade la stessa cosa. Quando si pratica attività fisica siamo focalizzati nel momento presente. Non pensiamo al passato o al futuro. Non abbiamo tempo e voglia di pensare a tutto ciò perché questo ci distrarrebbe dal nostro obiettivo ultimo, ovvero, quello di concentrarci sul nostro allenamento, il quale ci porterà a raggiungere gli obiettivi prefissati.

Per questo motivo, molti atleti confermano come l’allenamento sia diventato una sorta di meditazione per loro. Quando si allenano entrano in una bolla in cui non esiste più nulla all’esterno. Ci sono solo loro e i movimenti che devono fare. Ci sono solo loro e il respiro. Loro e il momento presente.

I benefici della meditazione sono ormai noti. Ciò che possiamo dire di nuovo è che, anche l’allenamento, se visto in un certo modo, ponendosi degli obiettivi, può portare gli stessi benefici della meditazione. L’allenamento ti insegna la disciplina, ti insegna a valutare le situazioni per quelle che sono, ti insegna ad accettare i fallimenti e ad apprezzare i successi. Ti insegna a goderti il percorso e non la meta. L’allenamento sviluppa in noi una mentalità molto più forte, una mente più sicura, capace di resistere e adattarsi alle situazioni che ci si pongono davanti.

Dall’altra parte abbiamo gli sportivi, persone che dedicano la maggior parte della loro vita all’allenamento. Hanno sviluppato una forte disciplina e, anche nei momenti più negativi, l’allenamento rimane una parte fondamentale della loro giornata.

Facebook
Telegram
WhatsApp
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Approfondisci

Articoli correlati